GoogleMaps

Chi ama la fotografia di viaggio sa benissimo che a volte il tempo non basta
per fare le cose con calma e che spesso, se non si ha una pianificazione
scrupolosa, si rischia di perdere occasioni irripetibili. Ecco perché quando
devo affrontare un viaggio cerco di pianificare al meglio tutto il possibile già
con parecchio tempo di anticipo.

Appena confermato il viaggio

La prima cosa da fare appena scelta la meta è farsi un’idea di quali sono i
costumi, le abitudini, i luoghi più importanti, i cibi tipici, e se ci sono
eventi particolari in quel periodo. Quale migliore fonte di informazioni di
Internet quindi? Il prossimo passo è scegliere un albergo che sia ben
posizionato e che soprattutto sia comodo per gli spostamenti. Non dimenticate di
posizionare su una cartina i punti che avete trovato più interessanti e
soprattutto la posizione dell’albergo per iniziare già a familiarizzare con il
luogo.

Arena di Verona by Daniele Lembo (DanieleLembo)) on 500px.com
Arena di Verona by Daniele Lembo

 

Qualche settimana prima della partenza

A questo punto ci dovremmo già essere fatti un’idea più concreta di quali
sono le cose da fotografare giorno per giorno senza però pretendere di vederne
troppe assieme. Dovete avere il tempo di fare le vostre fotografie con tutta la
calma possibile e senza dover poi rimpiangere di non averne avuto abbastanza.
Spesso mi è capitato, infatti, di fermarmi a fotografare un luogo, magari di
giorno, e di tornarci poi per fotografarlo di notte. Pensate quindi anche
all’orario in cui vi piacerebbe fotografare.

Un altro consiglio per capire cosa e come fotografarlo è guardare sui vari
siti di fotografia le foto del posto che visiteremo. Questo ci aiuta anche a
capire quali sono i soggetti più fotografati, da quali posizioni, con quali
inquadrature e ad evitare di fare la stessa foto che hanno fatto tutti. Un po’
di originalità non guasta.

Qualche giorno prima della partenza

Qualche giorno prima di partire mi dedico alla preparazione
dell’attrezzatura. In base alle scelte dei luoghi da fotografare preparo gli
obiettivi e i filtri, carico tutte le batterie  da portare e pulisco tutto,
macchina e lenti. Potrebbe essere utile anche scoprire se sul posto ci sono
negozi di fotografia per le emergenze, ma se volete evitare spese impreviste,
cercate di portare tutto il necessario, soprattutto controllate quale presa
della corrente è in uso nel paese in cui andate. Un caricabatterie che non
potete attaccare alla presa non vi sarà molto utile.

Panoramic view on the Eye by Daniele Lembo (DanieleLembo)) on 500px.com
Panoramic view on the Eye by Daniele Lembo

 

Ultimi giorni prima della partenza

Una cosa  molto utile è verificare le previsioni meteo, gli orari di
alba e tramonto e fare una stampa di tutte le informazioni che abbiamo raccolto
nelle settimane precedenti.

Il meteo, chiaramente, serve anche per capire come vestirsi, mentre l’orario
di alba e tramonto serve per fare gli ultimi aggiustamenti sul piano giornaliero
nel caso in cui ci siano luoghi che vogliamo fotografare con la luce o in
notturna.

Il giorno della partenza

Finalmente è arrivato il grande giorno. Ricontrolliamo tutto, magari seguendo
una dettagliata checklist (è l’unico modo per non dimenticare nulla) e
prepariamoci a divertirci e fare della foto memorabili.