Fuochi angelici

Fuochi angelici di Daniele Lembo, su Flickr

 

La foto di oggi l’ho scattata durante la festa di San Pietro e Paolo a Roma. In questa ricorrenza ogni anno c’è uno spettacolo pirotecnico. Quest’anno è stato particolarmente bello perché lo scenario di Castel Sant’Angelo ha reso il tutto ancor più spettacolare.

Ma veniamo allo scatto. Per fotografare i fuochi di artificio c’è bisogno di una lunga preparazione che va dalla scelta del punto di osservazione alla configurazione della macchina fotografica. Il cavalletto è obbligatorio, per una corretta nitidezza dello scatto, mentre un telecomando a distanza sarebbe auspicabile per evitare le micro vibrazioni dovute alla pressione del dito sul pulsante di scatto. Ho dunque impostato un tempo di 4 secondi e una apertura di f/22. Il tempo è relativamente corto consapevolmente perché con tempi troppo lunghi, quando si fotografano i fuochi, si rischia di avere troppe scie e bagliori che rendono la scena caotica. Gli ISO a 100 sono necessari per ridurre al minimo il rumore dovuto alla sensibilità del sensore.

 

Dati Exif

Fotocamera: Canon EOS 7D
Esposizione: 4 sec
Aperture:      f/22.0
Lente:            22 mm
ISO:              100

Fatemi sapere cosa ne pensate, postate nei commenti le vostre foto di fuochi d’artificio e diteci quali sono state le vostre scelte per lo scatto.